FAQ – I mal di pancia delle aziende: Social Media Marketing Edition

Ormai ogni azienda – non importa quale sia la sua offerta – si trova a confrontarsi con quello che è il (sempre più intrigato e complesso) mondo social, ma non tutti gli imprenditori e/o manager d’azienda hanno gli strumenti per districarsi tra i vari canali e tool.

Per questo, in veste di agenzia di comunicazione, abbiamo pensato di raccogliere le domande che ci vengono poste più frequentemente dalle aziende che si mettono in contatto con noi per una consulenza social, e abbiamo risposto ad ognuna di esse.

Di seguito leggerai una selezione di quelle che noi definiamo “le basi di partenza”.

Cominciamo:

I social media funzionano per la mia attività?

La verità è che non abbiamo ancora trovato un’azienda per cui i social non siano in qualche modo utili. I social sono inutili solo se non sai cosa farne e nessun business dovrebbe rinunciare ai social per farsi conoscere.
Che tu abbia un’azienda metalmeccanica o un fashion brand, un account Instagram, una pagina Facebook e un profilo LinkedIn aziendale possono aiutarti a raccontare la tua realtà, raggiungere più facilmente potenziali clienti e creare una community (sia tra i tuoi customers che tra i tuoi dipendenti).
I social sono diventati per le persone un punto di riferimento per la ricerca e l’informazione prima di un acquisto o prima di un contatto. Quindi bisogna esserci, e bisogna farlo nel modo giusto, possibilmente puntando sul fattore umano perché, si sa, la comunicazione è fatta di persone e per le persone.

Fare community con i canali social

Perché dovrei investire nei social?

Partendo dal basso, perché i social sono un ottimo strumento per aumentare la brand awareness e ricercare e costruire una community di potenziali clienti. Arrivando al massimo delle loro potenzialità, i social – che ci piace definire facilitatori di conversioni, ma anche di conversazioni – possono aumentare i tuoi guadagni. Gli strumenti di social media targeting per creare pubblicità personalizzate sulle piattaforme in cui sei presente ti permetteranno di mostrare le tue inserzioni alle persone che ti interessano.

raggiungere gli obiettivi aziendali con i canali social

Quali piattaforme social dovrei usare?

I social sono uno strumento potente a disposizione di qualunque business, ma le aziende non sono tutte uguali, e allo stesso modo non lo sono le piattaforme social. Rinuncia al pensiero di aprire un account per ognuno dei social e stabilisci delle priorità. Ogni canale social richiede tempo, energia e budget per raggiungere efficacemente i tuoi obiettivi aziendali. Per iniziare, definisci quali sono i tuoi obiettivi e qual è il tuo target di riferimento: capiti questi punti, ti sarà più facile – possibilmente con l’aiuto di un esperto (nel caso, sai dove trovarci) – capire quali sono i social adatti al tuo marchio.

come vendere con i canali social

Come aumento i followers della mia azienda?

Quando gestisci le tue risorse social in modo appropriato – tramite contenuti di qualità e immagini/video accattivanti, inserzioni mirate e copy pensati ad hoc per il tuo target – i followers cresceranno naturalmente.
In imago crediamo nel valore di guadagnare followers di qualità; ciò significa che i tuoi followers non dovrebbero essere persone qualsiasi, ma persone facenti parte del tuo pubblico di riferimento.
Infine, il numero dei followers non è sempre indice di successo reale. Il primo obiettivo deve essere quello di fidelizzare i followers attuali, di coinvolgerli e renderli dei veri e propri sostenitori che ti aiutano a diffondere e far conoscere la tua marca o il tuo prodotto.

creare contenuti social

Qual è la differenza tra un annuncio e un post sui social media?

Sia i post organici (non sponsorizzati) che quelli a pagamento hanno un ruolo ben definito all’interno di una campagna di marketing ben strutturata. Tutto ciò che accade sui social senza promozione, ovvero senza investire del budget in quel determinato contenuto, è organico. I post, le condivisioni, i commenti, i like o i messaggi sono modi semplici per tracciare gli “sforzi organici”.
I contenuti a pagamento sono inserzioni su cui investi del budget con l’intento esplicito di apparire nel feed (o in qualsiasi altro posizionamento social, tra cui Stories) di qualcuno che altrimenti non vedrebbe il tuo contenuto perché non è un tuo follower.

 

Come già detto, queste sono solo alcune delle domande più frequenti a cui ogni giorno ci troviamo a rispondere e solamente delle figure qualificate sono in grado di indicarti le soluzioni più adatte alla tua realtà.

Dopotutto, improvvisazione non fa rima con guadagno e saper usare questi canali al meglio è solo uno dei modi per raggiungere gli obiettivi di business.

Qui in imago lo sappiamo bene e per questo lavoriamo continuamente per supportare i nostri clienti nelle migliori scelte di investimento e di strategia.

Contattaci per raccontarci le tue idee: siamo sempre disponibili per risolvere i tuoi bisogni.

Post recenti

Cosa sono e a cosa servono le Stylescape

Perchè le Stylescapes ti salvano la vita (e anche l’investimento)

É oramai chiaro a tutti che il mondo dell’arredamento è ...
Leggi Tutto
Come decidere quali prodotti portare in fiera?

Come decidere quali prodotti portare in fiera?

Consigli per uno stand perfetto?  Questione -anche- di prodotto Se ...
Leggi Tutto
stand design

Da dove partire per progettare e realizzare uno stand?

Brand fa sempre rima con Stand? Se hai intenzione di ...
Leggi Tutto